Gli ebook nelle biblioteche.

 In Senza categoria

Le biblioteche pubbliche possono prestare gli ebook come se fossero normali libri. Il modello per proteggere il diritto d’autore è ‘one copy, one user‘, ovvero ‘una copia, un utente’. La copia del libro può essere letta e scaricata solo da un utente per volta. Inoltre la copia non può essere prestata se prima non è stata già messa in distribuzione nell’Unione Europea. Il modello ‘one copy, one user‘ è il più diffuso ed esiste già da 10 anni negli Stati Uniti. In Italia il prestito degli ebook nasce con un legame contrattuale tra singoli editori. Oltre il modello classico, sono presenti altri:il ‘pay per view’ dove gli utenti possono scaricare tutti i titoli messi a disposizione da un editore per un tempo limitato. Il digitale è una soluzione più rapida, veloce ed economica.