Il rischio che anche il 2019 sia privo di un premio Nobel per la letteratura

 In letteratura

Lars Heikensten, direttore della fondazione Nobel, ha dichiarato in un’intervista la probabilità della mancanza del Nobel della letteratura anche per il 2019. Il premio verrà nuovamente assegnato solo quando «l’Accademia Svedese avrà riconquistato la fiducia delle persone, il che significa che non c’è un termine di tempo per il 2019».

Sono mesi che ormai l’Accademia Svedese ( che si occupa della scelta del Nobel per la letteratura) sta attraversando una crisi e ha rinunciato, per la prima volta nella storia, all’assegnazione del premio per il 2018. Heikensten ha anche proposto di affidare la gestione del premio a un altro ente culturale, necessitando di una modifica allo statuto.

Attualmente si sono dimessi tre membri dell’Accademia.. La crisi è iniziata dopo un’inchiesta da parte di un giornale danese che raccontava le accuse di aggressione e molestie sessuali fatte da 18 donne contro il fotografo franco-svedese Jean-Claude Arnault, marito della poetessa Katarina Frostenson, che dal 1992 è un membro dell’Accademia Svedese. L’Accademia aveva avviato un’indagine sui propri rapporti con Arnault e aveva interrotto i finanziamenti a un suo centro culturale, Forum.