Siberia: La libreria di ghiaccio

 In curiosità

 

La ”Ice Library of Wonders” nasce in Siberia ed è la prima biblioteca costruita nel ghiaccio. Le pareti della biblioteca, interi blocchi di ghiaccio, sono scolpite da alcune parole. Prima della costruzione dell’opera è stato richiesto alle persone di inviare al giornale russo Komsomolskaya Pravda i proprio sogni o desideri. Le prime 1000 proposte sono le incisioni che percorrono le mura di ghiaccio, diventando così la biblioteca dei sogni e del gelo. Le proposte o sogni non provengono solo dalla Russia, ma i desideri presenti nelle lastre appartengono a tutto il mondo. Sta il sogno di un cinese di scalare l’Everest o di un canadese di vincere la lotteria, oltre i quotidiani desideri della felicità per se stessi e i propri cari. La biblioteca sarà utilizzabile fino ad aprile, fino a quando le temperature non si alzeranno, facendo sciogliere le pareti dei sogni.